banner_2017

Parte la campagna 2017!

Carissimo cittadino, genitore, educatore, medico, insegnante, psicologo, assistente sociale, avvocato, animatore, volontario, docente universitario, amministratore,
è partita la campagna “Il passeggero più piccolo con il bagaglio più importante”, in occasione della Terza Giornata regionale contro il maltrattamento all’infanzia e all’adolescenza. Si tratta di un’importante iniziativa proposta dal tavolo regionale “Un welfare per i minori”, rivolta a chiunque opera con i bambini e i ragazzi, ma soprattutto ai nostri territori, alle istituzioni, alle nostre comunità, ai cittadini.

Il tavolo “Un welfare per i minori” è un luogo di confronto e raccordo di soggetti rappresentativi di centinaia di realtà impegnate a diverso titolo nella promozione, protezione e cura dell’infanzia e dell’adolescenza e nel sostegno alle famiglie in difficoltà. In questi anni il tavolo si è fatto portavoce anche nei confronti delle istituzioni pubbliche della necessità e dei bisogni dei bambini che si trovano in situazione di disagio e dell’urgenza di riattivare un’attenzione rispetto alle fragilità, valorizzando le potenzialità che il mondo dell’infanzia esprime, richiamando ad un impegno responsabile e attivo da parte delle istituzioni.

In questo percorso il tavolo sente forte l’esigenza di contribuire a sensibilizzare i territori e la popolazione tutta su queste tematiche. Si punta a creare occasioni per riflettere e alimentare una cultura di protezione e attenzione nei confronti dei bambini, soprattutto di chi vive situazioni di disagio e difficoltà. Per questo abbiamo istituito la Giornata Regionale contro il maltrattamento all’infanzia e all’adolescenza, il 15 maggio, come occasione per perseguire questo obiettivo. In modo particolare si intende diffondere alcune idee e proposte che sono contenute nel documento fondativo nel quale sono indicate delle priorità e delle proposte che riteniamo importanti per richiamare l’attenzione di tutti.

In continuità con le iniziative dell’anno precedente quest’anno parte la campagna Il passeggero più piccolo con il bagaglio più importante. La campagna si svolge dal 1 al 31 maggio 2017 e si articola in una giornata centrale, il 15 maggio (la giornata regionale) e in una serie di iniziative a livello territoriale nel corso di un mese. Le iniziative territoriali sono diversificate, di approfondimento, testimonianza, ma anche di festa e presenza nelle piazze. Il denominatore comune è la promozione di una cultura dell’infanzia. L’obiettivo è il coinvolgimento capillare di tutti coloro che si occupano a vario titolo di infanzia e adolescenza perché si facciano a loro volta stimolo agli amministratori e ai politici.

La campagna si sviluppa attorno ad un’iniziativa rivolta a tutti e 579 comuni del Veneto, denominata Una via ai Diritti dei Bambini in ogni comune del Veneto, riproposta nel 2017 dopo il successo riscontrato nell’anno precedente. L’iniziativa punta a coinvolgere le amministrazioni venete perché individuino e intitolino una via, una piazza, parco/giardino o altro luogo significativo della città, ai “Diritti dei Bambini”. Quest’iniziativa è patrocinata da A.N.C.I. Veneto e nel 2016 ha raccolto le adesioni di 35 Comuni del Veneto tra cui i Comuni di Belluno, Padova, Rovigo, Treviso, Venezia, Verona e Vicenza.

Tutti possiamo contribuire a dare visibilità ai contenuti e ai messaggi della campagna Il passeggero più piccolo con il bagaglio più importante ed essere protagonisti di questa iniziativa, per diffondere una cultura di cura e attenzione nei confronti dell’infanzia. È attivo un sito web dedicato, www.unwelfareperiminori.org, dove è possibile visionare e scaricare tutti i contenuti e i materiali della campagna, conoscere i soggetti aderenti, le proposte, le iniziative attivate a livello regionale o locale. E’ attiva anche una pagina facebook con aggiornamenti continui sullo svolgimento delle attività, testimonianze, dichiarazioni, dati, ecc.

È possibile aderire e partecipare alla campagna in molti modi. Eccone alcuni.

  • Verifica se il tuo Comune aderisce all’iniziativa Una via ai Diritti dei Bambini in ogni comune del Veneto. Nel sito web è disponibile una mappa di tutti i comuni coinvolti. Eventualmente stimola i tuoi amministratori a farlo. Partecipa agli eventi di inaugurazione.
  • Scarica il kit della campagna (loghi, banner, volantino, ecc.) dal sito web e utilizzalo nelle iniziative che organizzi o che conosci nel tuo territorio. Segnala poi le iniziative scrivendo a welfareperiminori@gmail.com. Puoi richiedere eventualmente materiale cartaceo e adesivi, ti verrà segnalato il luogo più vicino ove poterli reperire. Puoi diffondere poi il materiale nei luoghi di aggregazione, nelle scuole, nei tuoi luoghi di lavoro o frequentazione. Organizza un volantinaggio nella tua città.
  • Partecipa alle iniziative territoriali di cui, di volta in volta, verrà data comunicazione. Per restare costantemente aggiornato visita il sito web dedicato e metti un mi piace alla pagina facebook del tavolo “Un welfare per i minori”. Invita i tuoi contatti a farlo. Più siamo e più facile sarà diffondere i contenuti della campagna e i documenti del tavolo. Condividi i post sulla tua pagina facebook.
  • Crea un video o una foto, utilizzando l’adesivo simbolo della campagna, per ribadire l’adesione della tua associazione, del tuo gruppo, della tua scuola, ecc . Sulla pagina facebook del tavolo puoi trovare molti esempi da cui trarre spunto. Invita il tuo sindaco, un professionista, una famiglia o un referente del tuo territorio a produrre una dichiarazione. Invia il tutto a welfareperiminori@gmail.com.
  • Usa la tua creatività per inventare nuovi modi per aiutare i promotori della campagna a diffonderne i contenuti.

Tutti possiamo e dobbiamo ribadire che è necessario investire sui nostri bambini e sulle nostre bambine, istituzioni in primis, non solo come dovere morale, ma per garantire un tessuto sociale costituito da adulti responsabili e protagonisti in positivo del proprio percorso di vita.

Il 15 maggio 2017, una Strada ai Diritti, il percorso di ogni giorno!

Il tavolo “Un welfare per i minori”

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>