chioggia.leacquedisiloe.20170604

Festa dei 10 anni a ‘Le acque di Siloe’, 4 giugno 2017 – Chioggia (VE)

Festa dei 10 anni – 4 giugno 2017
dalle ore 19 presso l’oratorio salesiano a Chioggia (VE)

La Comunità Familiare Le Acque di Siloe è nata nel 2007 trovando la sua prima sede in una casa privata nel centro storico di Chioggia, in calle Boegani. Successivamente la Diocesi di Chioggia ha messo a disposizione la grande casa di Calle Voltolina, attuale sede della casa famiglia.

L’esperienza della Comunità Familiare mette assieme una competenza professionale, messa a disposizione dagli operatori, educatori professionali e psicologi, che la supportano, come richiesto dalla normativa, ad uno stile e scelta che coinvolge la quotidianità della famiglia residente come della rete delle persone che in questi anni hanno affiancato le storie dei ragazzi accolti in tante forme. Tra servizio professionale e scelta di vita.

Per come è nata e come si è sviluppata si configura come un’esperienza con una forte valenza di rete che ha messo in connessione diversi soggetti del territorio. La Diocesi con la Caritas Diocesana, ispiratrice del progetto, da cui è stato rilevato il bisogno di partenza. L’associazione Carità Clodiense, braccio operativo della caritas, che come ente gestore ha preso in carico la gestione amministrativa della comunità. La cooperativa sociale Titoli Minori che ha messo a disposizione il suo know-how e il suo approccio a sostegno dei diritti dei bambini, gestendo gli aspetti professionali della casa famiglia. L’associazione Muraless, una rete di persone e famiglie che si è data l’obiettivo di diffondere una cultura dell’accoglienza, a partire dal supportare l’esperienza della casa famiglia con il volontariato e contaminando la Comunità più ampia.

Nei primi 10 anni di vita la comunità ha ospitato 21 bambini e ragazzi, di cui 17 italiani e 4 stranieri, 2 minori stranieri non accompagnati. Piccoli numeri, ma significativi. Per ogni ragazzo c’è una storia, una famiglia naturale con la quale la comunità ha comunque costruito un lavoro e relazioni in collaborazione con i servizi invianti, un contesto sociale di provenienza, un mondo da rispettare, una comunità sociale fatta di scuole, insegnanti, allenatori, parroci, vicini di casa, botteghe, attività sportive, culturali, amicizie, da alimentare e rinforzare.

Una comunità senza mura!

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>